the_monkey_new

New Frontiers”, uscito il 29 gennaio e pubblicato da Ammonia Records,  è un ulteriore balzo in avanti nella carriera, breve ma molto intensa, del trio, che mescola con ancor maggior destrezza il suono dell’Inghilterra degli anni ‘60 con quello degli anni 2000. Un disco importante, quasi un concept album, che ruota e si sviluppa attorno ad una storia intima, quel “piccolo mondo antico” che ancora si può ritrovare nella Val d’Ossola, terra d’origine dei The Monkey Weather.

The Hodja‘s Hook (Ammonia Records – 14 febbraio 2014) è il secondo disco dei The Monkey Weather, undici canzoni che testimoniano lo stato di grazia di una delle più divertenti indie rock band del nostro Paese e del quale presentano il video di “Let’s stay up tonight” e di “Sometimes”. I tre ragazzi dell‘Ossola (Piemonte) pubblicano la loro nuova fatica a due anni dal precedente e fortunato “Apple Meaning”, che ha visto gli apprezzamenti di riviste come Rumore e la tedesca OX.

 

 

Formatisi nel 2010 in seguito ad un viaggio fra Liverpool e Londra sulle tracce dei Beatles, i The Monkey Weather, giovane trio indie rock di ispirazione britannica originario di Domodossola, in Piemonte, sta emergendo prepotentemente sulla scena indipendente italiana: un ottimo album di debutto “Apple Meaning“, uscito nel 2012 con Ammonia Records (distribuzione Area Pirata) che raccoglie recensioni positive sia in casa (8 sul magazine Rumore, che non ha esitato a definirlo “un disco pop fatto come Dio comanda”), sia all’estero (8 anche sulla testata tedesca OX).

Sempre nel 2012, i The Monkey Weather si fanno conoscere dal grande pubblico in sede live: aprono tre concerti per il tour estivo dei Kasabian: Ferrara, Roma e Milano, di cui girano un breve documentario on the road. La nota rock band di Leicester apprezza i The Monkey Weather e ne parla bene anche ai propri fans, su twitter.

 

 

A dicembre il trio torna a Milano, questa volta ai Magazzini Generali, come opening act per il concerto sold-out dei The Vaccines, conquistandosi anche in questa occasione il consenso del pubblico.
Due sono i videoclip che accompagnano i singoli tratti da Apple Meaning, entrambi diretti da Valentina Branchetti: “People Watch Me“….

 

 

…e “Sara Wants to Dance“, quest’ultimo con la partecipazione di alcuni personaggi provenienti da differenti ambiti underground italiani: la performer Ladydiabolika, il cantante dei Thee S.T.P. Metius e il chitarrista della band metal Fuzz Fuzz Machine Marco Cassone, entrambi i video sono stati scelti da MTV New Generation per la rubrica Just Discovered nella settimana tra il 24 ed il 31 dicembre 2012.

 

 

Nel 2013 prosegue un’intensa attività live, aprono i concerti di Linea 77, Lnripley, Pan del Diavolo, The Fire, suonano allo Sziget Festival a Budapest in Ungheria nel  Puglia Sounds Mambo Stage che insieme ai The Black Beat Movement, Inbred Knucklehead, Bunda Move, Altre di B e Yellowe, vincitori della decima edizione del Sziget Sound Fest, le selezioni per band emergenti italiane che quest’anno ha visto l’iscrizione di oltre 1000 gruppi ed infine 14 agosto hanno l’onore di aprire il concerto degli Skunk Anansie al Parco Gondar di Gallipoli.

Booking: Alessandro Piccioni – info@ilpiccio.net +393927248964
Uff. Stampa: Francesco Carlucci – 3491257630 – francesco@fleisch-agency.com – fleisch-agency.com

 

One thought on “The Monkey Weather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *