foto_evento-the_monkey

PAul Deckard: Un giorno, di tantissimi anni fa, accesi la tv, passavano dei filmati di Woodstock, c’era Richie Havens che cantava Freedom, rimasi folgorato dalle emozioni. In quella canzone la parola “Sometimes” ritorna tanto quasi come “Freedom”, descrivendo con semplicità sensazioni forti, primordiali, bisogni primari. Spero che qualcuno venga altrettanto colpito dalla nostra “Sometimes“, abbiamo girato il video con tutta la passione possibile, spero vi possa emozionare come ha emozionato noi nel farlo. Ci tengo a ringraziare Ilaria e Fede del Motel Vista Studio, è sempre un piacere lavorare con loro, sono un ansioso cronico, ma loro riescono a gestirmi. Buona visione a tutti!!!

Jolly Hooker: Sometimes è una descrizione di vari momenti, vari stati d’animo, che si susseguono nella nostra esistenza fino a ripetersi. Lo storyboard quindi è partito dalle scene che potevamo rappresentare e poi, grazie anche all’aiuto e all’ispirazione dei registi, abbiamo trovato un filo conduttore nel bianco e nero. Il cono di luce che focalizza l’aspetto personale, e i fotogrammi rallentati aumentano la tensione emotiva, danno alla fotografia quel tocco in più. È stata un’esperienza diversa rispetto agli altri video dove risultavamo un po’ più scanzonati ma sono molto contento di aver avuto la possibilità di poter mostrare anche il nostro lato più riflessivo.

Miky The Rooster: Essendo il brano che considero più ballad dell’album, la scelta di fare il video in bianco e nero con slow mot è sicuramente la più azzeccata…. Inoltre penso sia il video più curato nei particolari rispetto a tutti i precedenti, essendoci per ogni frase del testo una scena che la rappresenti o che per lo meno cerca di ispirarne il messaggio/contenuto.

Ilaria Dalla Casa & Federico “IlPazzo” Quistini: Dopo aver ascoltato il pezzo, abbiamo subito visualizzato per questo video una scena in bianco e nero molto teatrale, contrastata e con luci minimali, unendo lo slow motion al propagarsi nell’aria dei glitter abbiamo voluto dare un accompagnamento poetico al pezzo stesso. Durante lo svolgimento del video, attraverso gesti, dettagli e interazione tra i personaggi viene accompagnato il testo del pezzo in maniera a volte didascalica, facendo arrivare agli occhi dello spettatore le parole in immagini.

Il video di “Sometimes“, secondo singolo tratto dal secondo album in studio The Hodja’s Hook (Ammonia Records) è stato girato interamente al MOTEL VISTA STUDIO di Monza.

Ecco le prime date del “Sometimes Tour”:

01 dicembre – Radio Cantù
03 dicembre – Radio Amore
04 dicembre – Bierbauch Cologne (BS)
10 dicembre – Primaradio Piemonte
12 dicembre – Radio Fiume Ticino
13 dicembre – Arci Ohibò – Milano
20 dicembre – Wood – Arona (NO)
17 gennaio- Cantine Coopuf – Varese
05 marzo – H-Demia – Trento
21 marzo – H2no – Pistoia
09 aprile – Red Dog – Rezzato – (BS)
16 maggio -La Loggia del Leopardo – Vogogna (VB)
23 maggio – R’N’R Club – MILANO
25 luglio – Festa Privata

Booking : Alessandro Piccioni – info@ilpiccio.net  +393927248964
U. Stampa : Francesco Carlucci – 3491257630 – francesco@fleisch-agency.com – fleisch-agency.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *