Il Piccio non e’ una persona ma un’idea, un’idea di innovazione locale e comunitaria”  Jody Cash – blogger
“…Il Piccio, ovvero il talent scout ascolano Alessandro Piccioni, uno dei più eclettici ed attivi della penisola…”  Luca Capponi – giornalista de Il Messaggero Marche

Progetto di booking&management dell’Ass.Cult. Defloyd ideato e gestito dal suo fondatore e presidenteAlessandro Piccioni, giovane ascolano appassionato di musica, definendo  simpaticamente ilpiccio.net una one-man-booking-agency.

cino

Alessandro (nella foto la mascotte porta fortuna) si occupa dell’organizzazione di tour di artisti emergenti, tra i qualiSamuela Schilirò, Ilenia Volpe, Be A Bear, Michele Maraglino, Giacomo Toni, The Monkey Weather, collabora con artisti affermati come Omar Pedrini, Finaz della Bandabardò, Serena Abrami, Quintorigo, Rezophonic, Diaframma e tanti altri,  collabora anche con varie agenzie Maninalto, Materiali Sonori, Mad Boys ecc. e si occupa del management di Alex Ricci (chitarrista degli Après la Classe), LaSonda e Luca Orsini dei Coniugi Orsini.

logo_defloyd2

L’Ass. Cult. Defloyd è un associazione culturale del territorio Piceno, riconosciuta nell’elenco delle associazioni giovanili della Regione Marche. Dal 2011 organizza eventi come Villa Pigna Blues Festival (4 edizioni) che ha avuto come protagonisti artisti del calibro di Randy Hansen, Michael Burks, John Henry Blues, Justina Lee Brown&Morblus Band, Kay Foster Jackson ed il grande Scott Henderson.

Un Festival alle Corde (3 edizioni), evento dedicato agli strumenti a corda, ha visto l’esibizione di artisti quali:Quintorigo, Roberto Angelini (Discoverland), Francesco Baccini, Linda Valori, Gnu Quartet, Omar Pedrini, Finaz, Orla e Nuto della Bandabardò, L’Aura, Dario Faini e tanti altri.

Ha inoltre collaborato con il Comune di Roma per L’immaginario sonoro degli Etruschi – Concerto tra sperimentazione e archeologia svoltosi presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia in Roma durante la Notte dei Musei (18 maggio 2013) e con il Comune di Ascoli Piceno nel 2014 per la realizzazione della Festa della Creativitànell’ambito del progetto AP Art UP. Gioventù creativa.

E’ anche ideatore del progetto MARCHE di Fabbrica, circuito online che ha lo scopo di promuovere artisti esclusivamente marchigiani su tutto il territorio nazionale, inoltre assieme a Leonardo Faraglia e Silvia Giardini è fondatore e curatore del progetto Arte Pubblica, progetto che promuove interventi di street art per riqualificare spazi urbani creando opere d’arte pubbliche permanenti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *